AREA PRIVATI
AREA BUSINESS
INFORMAZIONI
blog-art-2-600x600

20 Set Profumi equivalenti: cosa sono e perché comprarli?

I profumi equivalenti sono ispirati a profumi famosi dei Luxury Brand. Di qualità equiparabile, i profumi equivalenti sono però venduti a prezzi molto più bassi.

L’obiettivo di chi produce profumi dupes è quello di regalare al consumatore un’esperienza olfattiva uguale a quella dei grandi marchi spendendo molto meno.

Come fanno i profumi equivalenti a costare così poco e ad offrire la stessa esperienza olfattiva dei rispettivi profumi più famosi?

I brand di profumi equivalenti riescono a vendere a prezzi molto più competitivi perché sono abbattuti i costi del packaging e del marketing.

Il 75% del costo di un profumo è imputabile al packaging e soprattutto all’enorme macchina del marketing  che viene messa in moto dai Luxury Brand con spot e campagne pubblicitarie spesso affidate a registi affermati o ingaggiando celebrities dagli elevati cachet.

Il rimanente 25% del costo di un profumo è attribuibile all’onere sostenuto per produrre l’essenza, dunque alle materie prime utilizzate e ai processi produttivi.

Le essenze impiegate per ottenere un profumo equivalente sono spesso prodotte e acquistate presso le stesse aziende da cui comprano le grandi Maisòn. Non sono di qualità inferiore, semplicemente vengono utilizzate combinazioni di materie prime differenti e meno costose per ottenere un risultato finale la cui differenza col profumo originale risulta quasi impercettibile.

I profumi equivalenti, inoltre, sono tutti venduti alla spina e, con il sistema del refill, i flaconi in vetro sono riutilizzabili e rigenerabili acquistando soltanto la ricarica.

Perché comprare i profumi equivalenti?

Ecco due ragioni per cui acquistare un profumo cheap (a buon mercato):

  • Il prezzo, che può arrivare ad essere inferiore a quello del profumo originale anche per oltre l’80%.
  • La qualità. Le materie prime impiegate sono di altissima qualità solo in proporzioni diverse. Naturalmente esistono delle differenze sulle scelte produttive a seconda del brand.

È possibile valutare la qualità di un profumo equivalente facendo riferimento ad alcuni fattori molto importanti:

  • La similitudine col profumo di riferimento
  • La sua persistenza
  • Il rispetto delle normative vigenti in materia di Inci, rese note in maniera trasparente

 

Per orientarsi tra le molteplici offerte del mercato dei profumi equivalenti consigliamo di scegliere quelli  che rispondono rigorosamente a queste tre caratteristiche secondo noi fondamentali.

No Comments

Post A Comment